Lezzi e Musumeci: programmazione Ue potrebbe penalizzare Sud

635

Agenpress. “Dobbiamo vigilare perché i venti impetuosi che arrivano da Bruxelles non sono per nulla portatori di buone notizie. C’e’ il tentativo di ridimensionare il budget e noi dobbiamo vigilare e stare attenti. Il ministro in testa, e accanto a lui i presidenti delle regioni del Mezzogiorno, al di là delle appartenenze politiche, rappresentino gli interessi delle nostre comunita’”. Così il presidente presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, incontrando il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, a Palazzo d’Orleans. “Se ancora arranchiamo in un contesto europeo – ha proseguito -, non è perché sono mancate le risorse, ma perché non c’è stata una regia. Se polverizziamo la spesa, invece di indirizzare gli interventi sulle imprese, sulle infrastrutture, sulla tutela dell’ambiente, sulla tecnologia avanza – ha concluso – è chiaro che non si raggiungerà mai un risultato positivo”.

Il ministro per il Sud Barbara Lezzi, durante la conferenza stampa con il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, per  la firma del protocollo di cooperazione rafforzata a supporto dei  fondi Po-Fesr 2014-2020, ha sottolineato che “C’è un problema nella spesa dei fondi  Ue che non riguarda soltanto la Sicilia. La disponibilità del  presidente Musumeci mi dà una marcia in più per avviare una  collaborazione anche con altre regioni del Mezzogiorno al fine di fare rete per una programmazione univoca per l”utilizzo dei fondi Ue.  In questa fase di ascolto, ci apprestiamo a discutere la programmazione post 2020.

La Commissione Europea sta definendo i nuovi coefficienti che potrebbero penalizzare le nostre regioni. Per cui, sto chiedendo anche su questo aspetto al presidente Musumeci la massima cooperazione perché, così, noi possiamo andare con un indice di affidabilità superiore che ci consentirà una contrattazione con la Commissione sicuramente più agevole. La mia agenda di incontri con i Presidenti delle Regioni del Sud comincia proprio qui, dalla Sicilia”.