Istat. Nel 2017 meno incidenti stradali ma più morti. Codacons. Il 2018 parte male

542

Agenpress – Il 2017 ha visto una diminuzione di incidenti lungo le strade del paese, ma il 2018 è partito male sul fronte della sicurezza stradale. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.

Le abitudini degli italiani alla guida sono profondamente cambiate – spiega il presidente Carlo Rienzi – Pochi giorni fa la Polizia Stradale ha diffuso infatti numeri allarmanti che vedono una abnorme crescita di chi si mette in auto dopo aver bevuto alcolici o assunto droghe: nel primo semestre del 2018 le contravvenzioni per “guida in stato di ebbrezza” sono aumentate del +13,9% rispetto allo stesso periodo del 2017; quelle per “guida sotto influenza di droghe” addirittura del +16,2%.

Si registrano poi in Italia ancora troppe vittime in autostrada causate da sinistri che vedono coinvolti i mezzi pesanti. Questo perché circolano troppi Tir in barba ai divieti e limitazioni, e nei weekend e giorni festivi la rete autostradale vede una massiccia presenza di camion che non dovrebbero circolare o che circolano grazie alle deroghe rilasciate dai Prefetti.

Per tale motivo il Codacons sta preparando una denuncia contro forze dell’ordine e prefetti in cui si chiede di accertare i motivi della presenza di mezzi pesanti in autostrada nell’ultima domenica (22 luglio) a danno della sicurezza stradale.