Cordella (Filp Vigili del Fuoco): crollo ponte Genova, lavorare insieme per costruire la prevenzione del territorio

713

Agenpress. Una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, e ai Vicepresidenti Matteo Salvini e Luigi Di Maio, per aprire il confronto e dare vita ad un programma straordinario per la prevenzione del territorio e per affrontare la necessaria riforma dell’Ordinamento del Corpo dei Vigili del Fuoco. A scriverla e’ il Presidente di FILP (Fronte Italiano per il Lavoro e la Partecipazione) Vigili del Fuoco Fernando Cordella.

“Dopo l’ennesima tragedia che  ha visto il Corpo impegnato sul crollo del ponte autostradale di Genova,  chiediamo di aprire una riflessione finalizzata ad adeguare alle nuove esigenze di scenari complessi l’ordinamento dei Vigili del Fuoco, con Protezione Civile e con tutto il sistema di Pianificazione Territoriale e di riduzione dei rischi, questo per consentire di disporre di un sistema di soccorso pubblico e protezione civile più efficiente” – sottolinea Cordella.

“La prevenzione va costruita insieme – aggiunge-  ognuno può dare il proprio contributo,  bisogna partire dalla pianificazione territoriale e urbanistica individuando una per una  le criticità infrastrutturali ricadenti sul territorio (ponti,gallerie,fiumi,laghi,ecc) e mappandole su sistemi cartografici all’avanguardia e,  solo cosi’, si può avviare quella messa in sicurezza del territorio tanto acclamata dalla politica”.

Inoltre nella lettera si legge  “che dopo le parole dette in piena emergenza bisogna dare una risposta concreta e immediata per l’adeguamento degli stipendi e del sistema previdenziale delle donne e degli uomini dei Vigili del Fuoco al pari delle altre forze dell’ordine”