UE: stanziati 18 milioni di euro per progetti in sostegno di uno sviluppo economico e sociale in Iran

474

Agenpress. La Commissione europea ha adottato oggi un primo pacchetto di aiuti di 18 milioni di euro per progetti in sostegno di uno sviluppo economico e sociale sostenibile nella Repubblica islamica dell’Iran, dei quali 8 milioni di euro andranno al settore privato.

Si tratta del primo stanziamento relativo a un pacchetto di aiuti complessivo di 50 milioni di euro  per l’Iran, mirato a sostenere il paese nell’affrontare le principali sfide economiche e sociali. Gli aiuti rientrano nel quadro della rinnovata cooperazione e dell’impegno tra l’Unione europea e l’Iran in seguito alla conclusione del piano d’azione congiunto globale (PACG).

L’Alta rappresentante/Vicepresidente Federica Mogherini ha dichiarato: “Sulla scorta del rinnovamento delle relazioni UE-Iran a seguito dell’accordo sul nucleare iraniano, la cooperazione si è sviluppata in molti settori. Siamo impegnati a sostenerla, e questo nuovo pacchetto amplierà le relazioni economiche e settoriali in ambiti che porteranno un beneficio diretto per la popolazione iraniana.”

Il Commissario UE per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo Neven Mimica ha dichiarato: “Con queste misure l’UE dimostra il suo sostegno per la popolazione iraniana e per il suo sviluppo pacifico e sostenibile e incoraggia un maggiore coinvolgimento di tutti gli attori in Iran, segnatamente del settore privato.”

Tra le attività previste a sostegno del settore privato vi sono aiuti per le piccole e medie imprese (PMI) iraniane  con forti potenzialità, lo sviluppo di catene del valore selezionate nonché misure di assistenza tecnica all’Organizzazione per la promozione del commercio dell’Iran.

Nei 18 milioni di euro stanziati sono compresi 8 milioni di euro per assistenza tecnica nel settore delle sfide ambientali e 2 milioni  per aiuti alla riduzione dei danni causati dall’abuso di droga.