Migranti, Maullu (FI): “Demonizzare Salvini tragico errore”

575
Foto di repertorio

Agenpress. Le denunce contro il ministro Salvini sono assolutamente anacronistiche: il vicepremier sta semplicemente cercando di difendere gli interessi degli italiani dall’egoismo e dall’ipocrisia di un’Europa sempre più chiusa, sempre più a trazione tedesca, ecco perché la sua azione deve essere sostenuta.

Il vero bersaglio deve essere l’inefficacia dell’Europa: il vertice di ieri si è concluso senza aver prodotto nulla di significativo per l’Italia, il che è davvero imbarazzante. Anziché sanzionare severamente i Paesi che non vogliono collaborare nella gestione dell’accoglienza, l’Europa si limita a bacchettare l’Italia e a lasciarla sempre sola nella gestione di quest’emergenza, senza proporre un piano di riallocamento deii migranti, nessuna risorsa aggiuntiva, con la sospensione di Schengen ancora in essere.

Questa Europa deve essere cambiata profondamente, ora è più evidente che mai”.