Salvini attacca Macron. Stia zitto, dal 2017 ha respinto più di 40mila migranti

532

Agenpress – Emmanuel Macron “abbia il buon gusto di tacere e non dare lezioni agli italiani. Dall’inizio del 2017 la Francia ha respinto “più di 40mila immigrati alle frontiere con l’Italia, altro che solidarietà e accoglienza”.

Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, attaccando il presidente francese  “Sono stati respinti anche donne e bambini. Sarebbe questa l’Europa ‘accogliente e solidale’ di cui parlano Macron e i buonisti?”, ha aggiunto.

“Invece che dare lezioni agli altri  inviterei l’ipocrita presidente francese, che si muove solo per interesse economico, a riaprire i confini e accogliere le migliaia di rifugiati che aveva promesso di prendere. L’Italia non è più il campo profughi d’Europa, la pacchia per scafisti e buonisti è finita. L’Italia ha fatto, ha soccorso, e ha pagato più che a sufficienza, quindi lezioni di solidarietà non ne prendiamo da nessuno”.

Salvini torna poi a parlare del caso Diciotti e a Radio Padova dice: “La Cei l’ho chiamata io. Irlanda, Albania e vescovi sono stati contattati da noi. L’Europa per l’ennesima volta si è girata dall’altra parte e ha fatto finta di niente. Ci siamo rivolti fuori dall’Europa. Oltre all’Albania abbiamo chiamato anche altri Paesi che potranno essere utili nei prossimi eventuali sbarchi. Abbiamo chiamato la Chiesa cattolica perché a parole proclama accoglienza e generosità, si è fatta anche economicamente carico di queste persone”. E aggiunge: “A quelli di Rocca di Papa dico che una volta tanto non pagano gli italiani. Rocca di Papa è solo un punto di passaggio, perché poi i vescovi distribuiranno i migranti in altre strutture in piccoli gruppi”.