Lega-M5S in disaccordo sulle pensioni d’oro

381

Agenpress. La legge sulle pensioni d’oro non trova grillini e leghisti allineati: la battaglia è sulla quota di prelievo fissata a 4 mila euro, ma non solo. Anche il tipo di prelievo da applicare diventa terreno di discussione: “L’eventuale taglio non deve dipendere dalla cifra ma solo dai contributi versati” –  sostengono i leghisti -.