Libia. Fabrizio Cicchitto (ReL): fare il possibile per sostenere Serraj e riaprire confronto con Francia

308

Agenpress. Sulla Libia è evidente che dal 2011 è in atto una azione francese che è stata bloccata dall’Italia nel 2017 grazie al ministro Minniti.

In questo periodo c’è stato un vuoto anche perché l’attuale Governo era troppo impegnato a far propaganda sui migranti o a smontare la direzione dei nostri servizi all’estero. Ciò detto, da un lato va fatto il possibile per sostenere Serraj dall’altro lato questo sostegno deve essere funzionale alla riapertura di un confronto con la Francia fatto su posizioni contrattualmente forti.

Infatti uno scontro politico e militare frontale fra Serraj e Aftar puo’ avere solo conseguenze disastrose.

Lo scrive Fabrizio Cicchitto, presidente di Riformismo e Liberta’, ex presidente della commissione affari esteri della Camera.