Maullu (FI): “Per Di Maio imprenditori non sono più nemici?”

339

Agenpress. “A Di Maio non è rimasto nemmeno un residuo di credibilità: dopo aver colpito le imprese con il decreto dignità, oggi ha annunciato di volerle aiutare concretamente, in modo tale da creare occupazione.

Questi intenti sono certamente nobili, ma non sembrano accordarsi in alcun modo con il contenuto del decreto dignità proposto dai grillini. Il decreto colpisce innanzitutto i posti di lavoro, e considera gli imprenditori alla stregua di pericolosi nemici da combattere.

Ancora una volta, il ministro Di Maio si è dimostrato superficiale e terribilmente incoerente”.