Di Maio. Pronto ddl per tagliare 345 parlamentari. Dal 1 gennaio pensioni minime a 780 euro

491

Agenpress – “Abbiamo fatto una riunione con la Lega  e la prossima settimana presentiamo una proposta di legge costituzionale per tagliare 345 parlamentari”.

Lo ha detto Luigi di Maio ospite a La7 ospiti a DiMartedì.

Così da ottenere “risparmi per 100 milioni di euro l’anno”. Al conduttore Giovanni Floris che gli faceva notare come l’ex premier Matteo Renzi avrebbe probabilmente apprezzato la misura, Di Maio risponde secco: “Meglio non infierire”.

Di Maio blinda le misure bandiera del Movimento 5 stelle (dal ministro dell’Economia Tria “pretendo che trovi i soldi per gli italiani in difficoltà”, diceva questa mattina). Dunque avanti con l’aumento delle pensioni minime: “Dal 1 gennaio 2019 non ci sarà più nessun pensionato con la pensione inferiore a 780 euro”. E la riduzione del debito? “Un impegno che prendiamo”. Una manovra però “non si fa per questo” ma per “migliorare la qualità di vita degli italiani: è questo l’obiettivo”.

Sulla legge di Bilancio del 2019 Di Maio blinda le misure bandiera del Movimento 5 stelle (dal ministro dell’Economia Tria “pretendo che trovi i soldi per gli italiani in difficoltà”, diceva questa mattina). Dunque avanti con l’aumento delle pensioni minime: “Dal 1 gennaio 2019 non ci sarà più nessun pensionato con la pensione inferiore a 780 euro”. E la riduzione del debito? “Un impegno che prendiamo”. Una manovra però “non si fa per questo” ma per “migliorare la qualità di vita degli italiani: è questo l’obiettivo”.