Salvini. Fondi Lega saranno pagati dai parlamentari. Io e Di Maio coppia di fatto

529

Agenpress – “Pagheranno i parlamentari per eventuali reati commessi dieci anni fa da chi c’era prima di me. I parlamentari cacceranno fuori ogni mese il ‘cash'”. Così il vicepremier Matteo Salvini risponde ad una domanda sui fondi della Lega durante la trasmissione Dimartedì di La7, dove ha parlato anche di spread.

“Sono stufo di star dietro a parametri che ci hanno portato a disoccupazione, fame e precarietà. A me interessa il lavoro, non lo spread. Io mangio pane e spread e lo spread sta basso” ha detto il vicepremier. “La nostra priorità è far lavorare gli italiani e non rispettare lo zero virgola” ha aggiunto, “Il mondo aspetta che l’Italia torni ad essere quello che era qualche tempo fa. I soldi per far lavorare i ragazzi italiani ci sono”.

“Litigi con Di Maio? “Ormai siamo una coppia di fatto” ha risposto a una domanda sui presunti litigi nella maggioranza di governo Lega-M5S.

Salvini dice sto domande di asilo a chi commette reati”. “Toglieremo la possibilità di presentare la domanda di asilo a chi è qui e commette reati” ha quindi annunciato Salvini, presentando il decreto immigrazione. “Se commetti reati – ha sottolineato – straccio la domanda e ti mando da dove sei arrivato. In alcuni Paesi, come il Canada, ti tolgono addirittura la cittadinanza”. Il ministro dell’Interno ha poi ribadito che il decreto sarà presentato “giovedì in consiglio dei ministri” insieme con quello sulla sicurezza.