Smog, Forza Italia Torino: i cittadini non devono pagare l’incapacità di dialogo tra Regione e Città

423

 Agenpress. Ci risiamo, cominciano le polemiche sulle misure antismog ma quest’anno non ci facciamo mancare anche i dispetti istituzionali tra una Regione che approva una delibera blanda e la Città di Torino che si ostina a vietare senza concordare misure sostenibili da chi tutti i giorni prende l’auto per andare a lavorare “ così il coordinatore di Torino Davide Balena e il neodeputato Roberto Rosso annunciano la partecipazione di Forza Italia alla manifestazione organizzata per oggi alle 18 dai commercianti davanti al Comune.

Da una parte infatti” – aggiunge Roberto Rosso  “la Regione Piemonte adotta un provvedimento volutamente blando per scaricare sui Comuni le decisioni impopolari, dall’altra la Città di Torino continua ad esempio ad ostinarsi a bloccare in maniera lineare equiparando i divieti a tutti, residenti compresi”.

In una cosa però Regione e Città sono sulla stessa linea” – conclude Davide Balenaentrambi continuano a non adottare misure concrete che incentivino il ricambio del parco auto con agevolazioni concrete che permettano di ammortizzarne i costi (Forza Italia ha presentato diverse proposte senza ricevere alcuna risposta) ed allo stesso modo entrambi non investono sul trasporto pubblico locale che continua ad avere enormi disservizi che portano conseguentemente i torinesi a scegliere l’auto ”.