Ciocca Lega, accordo UE – Vietnam: la farsa europea sul riso

954

Agenpress. “Uscire dalla porta e rientrare dalla finestra, in quantità maggiori. Parliamo del riso del sud est asiatico a seguito dell’ultima presa per i fondelli targata UE che mentre annuncia di togliere la Cambogia dal regime di preferenze generalizzate EBA, conclude un accordo di libero scambio con il vicino Vietnam”.

Così l’Europarlamentare della Lega Angelo Ciocca sull’ennesimo accordo che eliminerà il 99% dei dazi doganali tra le due parti.

“L’ennesima cantonata dei professoroni di Bruxelles all’Italia e alle sue produzioni di riso. E’ inaccettabile – continua Ciocca – che i nostri prodotti vengano continuamente utilizzati come merce di scambio per altri interessi. Accordi truffa – precisa Ciocca – che distruggono le nostre produzioni per ricevere, in cambio, partecipazioni ad appalti pubblici in Vietnam”.

“I vantaggi per l’Italia? Nessuno, il Vietnam è il 24 ° partner commerciale in Italia al di fuori dell’UE per 1,2 miliardi di euro di esportazioni italiane in Vietnam, contro i 2,5 miliardi di euro di valore delle importazioni italiane dallo stesso Paese.

“Dicono che pensar male è peccato ma spesso s’indovina – conclude il Deputato – ed in questo caso il pensiero che l’obiettivo di questa Europa sia spazzare via le nostre eccellenze agricole è più reale che mai”.