Unicoop Tirreno, l’azienda riconsidera la decisione di cedere i punti vendita

472

Agenpress. Si è svolto oggi al Ministero dello Sviluppo economico il tavolo sulla vicenda Unicoop Tirreno a cui hanno partecipato i rappresentanti delle regioni Lazio, Toscana e Umbria e i sindaci dei Comuni coinvolti.

Nel corso dell’incontro, presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, è stato raggiunto un risultato fondamentale per la salvaguardia dei lavoratori e il mantenimento dello sviluppo aziendale.

L’azienda ha infatti accolto la richiesta avanzata dal MiSE nell’incontro tenutosi lo scorso 26 settembre di riconsiderare la propria decisione in merito alla cessione di otto punti vendita dislocati sul territorio delle regioni Lazio, Toscana e Umbria, attraverso l’apertura di un confronto sindacale che possa portare alla riconduzione di soluzioni interne da poter trovare entro la fine di novembre.

Il Ministero ha inoltre dato ulteriore disponibilità futura al monitoraggio delle interlocuzioni tra azienda, sindacati e rappresentanze dei lavoratori.