Domenica al voto le Province autonome di Trento e Bolzano

542

Agenpress. In Trentino Alto Adige si vota il 21 ottobre- dalle 6 alle 22 -per le elezioni relative ai due Consigli delle Province autonome di Trento e di Bolzano.

Bolzano saranno eletti trentacinque consiglieri provinciali, che ricopriranno automaticamente anche la carica di consigliere regionale. Il/La Presidente della Provincia non viene eletto direttamente dal popolo, ma dal Consiglio provinciale fra i propri componenti, con votazione per appello nominale e a maggioranza assoluta, nonché sulla base di una dichiarazione di governo, che comprende anche il numero dei componenti della Giunta provinciale.

Il Consiglio provinciale di Bolzano è eletto con sistema proporzionale e a suffragio universale diretto e segreto. La composizione della Giunta provinciale – organo di governo – dovrà rispecchiare la proporzione dei generi (uomo/donna) esistente in Consiglio provinciale al momento della sua costituzione, dopo la proclamazione delle persone elette.
La Giunta sarà composta da almeno 7 ed al massimo 10 persone, oltra al/alla Presidente. Per ricoprire la carica di Presidente o assessore è stato fissato il limite temporale di 15 anni oppure di tre legislature consecutive, cui dovrà seguire necessariamente una pausa di almeno 4 anni.

Per eleggere il/la Presidente della Provincia i singoli partiti o raggruppamenti politici dovranno necessariamente presentare, oltre alla candidata o candidato prescelto, una dichiarazione di governo. È previsto inoltre l’istituto della sfiducia costruttiva, che, insieme alla mozione di sfiducia, prevede la possibilità per il Consiglio provinciale di eleggere una candidata o un candidato alternativo al/alla Presidente in carica, approvando un programma alternativo di governo.