Bocciatura manovra. Spread a 310. Conte: non esiste piano B. Salvini: andiamo avanti

432

Agenpress – Dopo la bocciatura della manovra da parte della Commissione UE, lo spread tra Btp e Bund risale a 310 punti base (come in avvio di seduta). Il rendimento del Btp a 10 anni – sui grafici Bloomberg – è in rialzo al 3,52%.

“Non esiste alcun piano B. Ho detto che il deficit al 2,4% del Pil è il tetto. Posso dire che questo sarà il nostro tetto”, aveva detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervistato da Bloomberg Tv. Alla domanda se si può modificare la sostanza della manovra, criticata fortemente da Bruxelles, Conte ha risposto che questo “sarebbe per me difficile, non potrei accettarlo”.

Bruxelles boccia la manovra italiana? “Spero che non sia così, altri Paesi hanno fatto di peggio. Ma se sarà così noi andremo avanti, io non tolgo un euro per i giovani, per cancellare la Fornero, per i disabili”, aveva detto in mattinata  il ministro dell’interno Matteo Salvini, a Bucarest, aggiungendo che “se leggeranno i numeri con obiettività smetteranno di mandare lettere”.

“La manovra contiene 15 miliardi di euro di investimenti e non toglieremo un solo euro da questo. Risponderemo a tutte le lettere, sono pronto ad incontrare anche domani il presidente della Commissione europea per spiegargli la manovra, ma nessuno toglierà un euro dalle tasche degli italiani”.