Barbara Lezzi e Tap: “quella firma a Melendugno spettacolo vergognoso!” Dich. Senatrice Teresa Bellanova

658

Agenpress. “Dunque, senza provare la minima vergogna, la Ministra Lezzi afferma oggi di aver sempre saputo di come non fosse possibile bloccare la realizzazione del gasdotto Tap.
Il che non le ha impedito di sottoscrivere a pochi giorni dalle elezioni un patto con il Comune di Melendugno e, di fatto, con il Movimento No Tap, con tanto di foto e di sorriso sui social, impegnandosi a fermare un’opera pur sapendo che, per il punto cui era giunto l’iter di realizzazione, quell’infrastruttura non fosse più da tempo nella disponibilità della politica.

Lo sapeva lei, che oggi dimostra di conoscere inoltre perfettamente e a menadito le date, i passaggi e addirittura le paternità delle volontà politiche alla base della localizzazione dell’approdo definita in tempi ben lontani dai Governi Renzi
e Gentiloni, e immaginiamo lo sapessero anche tutti gli altri attivisti e parlamentari del Movimento 5Stelle che non hanno esitato ad attaccarci sui social e nelle piazze, criminalizzandoci come i peggiori amici della lobby.

Sapevano e hanno mentito, sbraitando nelle piazze, aizzando la protesta, criminalizzando gli avversari, promettendo quel che – ne erano perfettamente consapevoli – non potevano nel modo più assoluto garantire.

Uno spettacolo vergognoso consumato sulla pelle dei cittadini, degli elettori, del territorio”.
Così la Senatrice Teresa Bellanova a proposito di quanto dichiarato oggi da Barbara Lezzi nel corso della trasmissione “In mezz’ora”.