2 mln di italiani rinunciano a visite mediche per le liste di attesa. 4 mln per motivi economici

614

Agenprss – 2  milioni di italiani rinunciano “a visite o accertamenti specialistici per problemi di liste di attesa complessivamente. E’ il 3,3% dell’intera popolazione” mentre “sono oltre 4 milioni le persone che rinunciano per motivi economici”.  A rinunciare di più sono “i più anziani, tra i 45 e 64” e “rilevante” ha detto il presidente facente funzione dell’Istat, Maurizio Franzini, in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, sottolineando  “l’intreccio tra rinuncia e condizioni economiche”.