Manovra. Salvini. Risponderemo, ma andremo avanti. Chiediamo rispetto

338

Agenpress – “All’Europa chiedo rispetto per il Popolo Italiano, visto che paghiamo ogni anno almeno 5 miliardi in più di quello che ci torna indietro. Diritto al lavoro, diritto alla salute e allo studio, meno tasse e più sicurezza: noi andiamo avanti!”. Lo scrive in un tweet il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Della bocciatura europea “avevamo, per così dire, sentore… Cosa faremo ora? Risponderemo. Risponderemo spiegando nel dettaglio la manovra, le riforme, gli investimenti. Contiamo sul fatto che ci lascino lavorare”, ha aggiunto.

“Mi sembrerebbe irrispettoso – ha però aggiunto – che arrivino sanzioni per una manovra di crescita” ad un paese che è tra i primi contribuenti dell’Ue. “Tra un anno  ne parliamo, ma no ai pregiudizi. Noi nella manovra ci crediamo, e io non vado a sindacare sulle manovre degli altri Paesi”.