Manovra. Moscovici a Salvini. Non sono Babbo Natale ma il commissario agli Affari Economici Ue

455

Agenpress – La Commissione “è neutra e oggettiva, segue le regole”, “da cittadino non condivido in niente le idee del capo partito Matteo Salvini. Lui è amico di Marine Le Pen, io in Francia la combatto”, ma “nella mia funzione di commissario rispetto il ruolo istituzionale di Salvini e Di Maio e sono amichevole verso l’Italia”.

Lo ha detto Pierre Moscovici, in una intervista al Corriere della Sera.  “L’opinione della Commissione è un passaggio importante di una procedura prevista dai trattati. Non mi sono messo il vestito rosso o la barba bianca e non sono Babbo Natale: sono il commissario agli Affari Economici e penso si debbano trattare queste questioni con rispetto reciproco, serietà e dignità. Non con disinvoltura e un’ironia che stride”.

“Il dialogo non è un’opzione, è un imperativo”, ha detto ancora parlando del ruolo di Salvini e Di Maio, osserva che “quando parlo al mio interlocutore Tria, o vengo ricevuto al Quirinale, parlo a persone che rappresentano istituzioni. Non possiamo mettere in dubbio la legittimità dei nostri interlocutori. Tocca poi a loro vedere con i loro colleghi come organizzare il dialogo”.