Pozzallo. Sbarca un barcone con 236 migranti. Salvini. Malta vergognosa

562

Agenpress – Sono sbarcati  a Pozzallo,    dove si trova uno degli hotspot più grandi, 264 migranti,  184 uomini, 43 donne e 37 minori, tra cui 7 bambini e un neonato di 10 giorni.

Il barcone, scortato ieri sera fin dentro il porto di Pozzallo dalle motovedette italiane, è lo stesso che era stato intercettato nel primo pomeriggio in zona Sar maltese e che le autorità de La Valletta, scatenando l’ira di Salvini, non avevano intercettato. Quando e’ arrivato in vista del porto di Pozzallo era pericolosamente inclinato di 30 gradi e la capitaneria di porto lo ha fatto subito entrare in porto. Prima sono stati fatti scendere le donne e i bambini, poi gli uomini. La polizia ha gia’ individuato i due scafisti, un libico e un tunisino.

Polemico il commento di Matteo Salvini: “Malta si conferma vergognosa, chissà se a Bruxelles sprecheranno inchiostro per mandare letterine di richiamo anche a La Valletta”.

Salgono quindi a più di quattrocento i migranti sbarcati in Italia in 24 ore. Non era mai accaduto da quando Salvini ha chiuso i porti italiani. Ma questa volta ben quattro imbarcazioni sono riuscite autonomamente ad arrivare a Pozzallo, Lampedusa e Crotone.