Manovra. De Petris (Leu). Non ci si capisce nulla, si naviga al buio. Flop Ryder Cup golf tutto previsto

1596

Agenpress – “Non ci ho capito nulla, la manovra continua ad essere oscura. Quella approvata ieri alla Camera è fatta di piccole misure, le misure principali dovrebbero arrivare al Senato ma ad oggi non è dato sapere come sarà la modulazione di quota 100 e reddito di cittadinanza. Di Maio l’altra sera da Vespa parlava di Navigator, tutor, mi pare il caos più totale. Non abbiamo mai avuto una posizione pregiudiziale”.

Lo dice la Sen. Loredana De Petris (Leu). “Lunedì arriverà al Senato la manovra e ho l’impressione che avremo ancora giorni e giorni di navigazione al buio. Non lo vogliono dire, ma il motivo vero è che stanno cercando di capire come riuscire a far slittare queste misure senza perdere la faccia. Prima di luglio non ce la faranno a far entrare in vigore il reddito di cittadinanza, potrebbero anche lasciare senza copertura quelli che attualmente prendono il Rei”.

 Sul flop della Ryder cup di golf. “Purtroppo era tutto previsto –ha affermato De Petris-. Furono stanziati 60 milioni nel primo emendamento inserito dal governo Renzi nella manovra. E si diceva: questo porterà al nostro Paese lavoro, pubblicità, turismo. Forse bisogna ripensare gli eventi sportivi, bisogna ripensarli in una chiave più legata alla città che li ospita, invece è tutto business, poi i debiti rimangono ma qualcuno mette in tasca”.