Ruspandini (FdI): dal Governo finora soltanto parole e nessuna azione concreta

393

Agenpress. “Dopo i grandi proclami del ministro Toninelli in Commissione Trasporti e Lavori pubblici, la montagna ha partorito il topolino. Era stato annunciato un nuovo piano Marshall per le infrastrutture, finalizzato alla messa in sicurezza dei nostri ponti, strade e gallerie. Così come era stata dichiarata guerra alla Tav, e noi di Fratelli d’Italia chiaramente non eravamo d’accordo, per investire sulle tratte ferroviarie locali. Ma fino ad oggi nessuna risposta è stata data per risolvere il dramma dei pendolari” così in una nota il senatore di Fratelli d’Italia Massimo Ruspandini.

“La verità è che si fa un giusto braccio di ferro con questa Europa morente quanto arrogante, in modo anche timido, solo nel tentativo di trovare le risorse per realizzare il reddito di cittadinanza e per i loro spot elettorali, quando sarebbe stato meglio destinare queste risorse alle infrastrutture. L’Italia ha bisogno di investimenti a favore delle ferrovie, per la messa in sicurezza di tutta la viabilità nazionale e degli edifici scolastici. Ma dal governo soltanto parole e nessuna azione concreta” conclude Ruspandini.