Strasburgo. Cherif Chekatt avvistato in strada ha sparato contro gli agenti che hanno risposto uccidendolo

404

Agenpress – Secondo la ricostruzione del blitz che ha messo fine alla fuga di Cherif Chekatt questa sera a Strasburgo, resa dal ministro dell’Interno, Christophe Castaner, “un equipaggio della BST, Brigata specializzata sul terreno, ha avvistato un individuo davanti al numero 74 della rue Lazaret che corrispondeva alla segnalazione. L’hanno fermato, lui si è voltato aprendo il fuoco contro i poliziotti, che hanno risposto, neutralizzandolo. Questa sera, fiero delle forze dell’ordine”.

Castaner,  appena arrivato nel quartiere di Neudorf dove si è svolto il blitz della polizia  è stato visto entrare a piedi, scortato, e dirigersi verso il luogo dove è stato ucciso l’attentatore.  “Nessun poliziotto è rimasto ferito durante lo scontro a fuoco”, rivela France Info, precisando che il ventinovenne attentatore ha sparato per primo vedendo arrivare le teste di cuoio. Gli agenti hanno quindi replicato al fuoco, uccidendolo.