Manovra. Brunetta (FI). L’Europa chiede all’Italia tagli per altri 4mld. Con proposta governo aumenta deficit

516

Agenpress – “L’Europa chiede all’Italia, per evitare la procedura di infrazione per debito eccessivo, tagli per altri 4 miliardi di euro, in maniera da ridurre il deficit strutturale, che è poi il solo parametro di riferimento considerato dai tecnici della Commissione”.

Lo scrive, in una nota, Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia.

“La proposta di riduzione del rapporto deficit/Pil per il 2019 al 2,04% avanzata dal premier Giuseppe Conte alla Commissione mercoledì scorso è stata giudicata insufficiente da Bruxelles”.

“Con l’attuale proposta del Governo, infatti, il deficit strutturale aumenterebbe, mentre nel percorso di risanamento concordato dal precedente Governo Gentiloni con la Commissione lo scorso maggio, questo avrebbe dovuto scendere del -0,6%. Per raggiungere questo valore era stato calcolato che il deficit nominale avrebbe dovuto essere pari allo 0,8% del Pil. Quello che ridurrebbe il deficit strutturale del -0,1% sarebbe invece attorno all’1,6-1,7%”.