Osvaldo Napoli (FI): Di Maio? Ormai è come il Cipputi di Altan

608

Agenpress. Dichiarazione dell’on. Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera: “Da settimane in caduta libera nei sondaggi, il povero vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio non sa più quale coniglio tirar fuori dal suo sdrucito cilindro. Una ne pensa e cento ne dice: dall’ecotassa al taglio dei parlamentari, ogni giorno Di Maio deve inventarsi qualcosa per stare sui giornali, per contendere spazio sui social al suo dirimpettaio Salvini. Nella speranza che qualche like raccolto nella realtà virtuale lo faccia risalire nel gradimento degli elettori, quelli veri, in carne e ossa, che vanno alle urne e infilano la scheda.

Di Maio è alla canna del gas, come del resto lo sono i Cinquestelle. Nel vulcano di Rousseau non riescono più a forgiare armi mediatiche per combattere e arrestare la frana di consensi. Di Maio ricorda sempre più spesso una splendida vignetta di Altan, all’inizio degli anni ’80, in cui un perplesso Cipputi si interrogava: “mi chiedo sempre più spesso chi sia il mandante delle cazzate che faccio”.