Manovra. Bergamini (FI). Il governo mette le mani nelle tasche degli italiani poveri

405

Agenpress – “Le hanno definite prima d’oro, poi di platino, la realtà però è ben diversa: chi oggi vive con 1522 euro al mese di pensione non può definirsi neanche di ottone”.

Lo scrive in una nota della deputata di Forza Italia Deborah Bergamini.

“Il blocco dell’adeguamento all’inflazione previsto nella manovra più costosa di sempre per le tasche degli italiani poveri ha un solo obiettivo: recuperare 2.5 miliardi di euro speculando sulla vita di chi ha lavorato per trent’anni. I pensionati italiani si svegliano sapendo che l’anno prossimo sarà più difficile pagare le bollette, aiutare i propri figli, pagare un affitto per chi non ha una casa di proprietà. Chi invece ce l’ha dovrà fare i conti l’aumento sproporzionato delle tasse locali, Imu compresa. Un cortocircuito che porterà le terze generazioni a spendere di meno e vivere peggio”.