Sen. Lucio Malan (FI): Fattura Elettronica, fallimentare decisione del Governo

844

Agenpress. “Con l’obbligo della fatturazione elettronica, il Governo impone a chi lavora obblighi che esso stesso non è in grado di sostenere” ha dichiarato Lucio Malan, vice capogruppo vicario dei senatori di Forza Italia. Continua Malan:

“Il Governo è molto efficiente nell’imbavaglare Senato e Camera per appropriarsi in esclusiva – contro la Costituzione – del potere legislativo. Ma quando si tratta di fare il proprio lavoro, cioè fare in modo che le leggi vengano applicate, siamo al fallimento.

L’Agenzia delle Entrate, con i suoi potentissimi mezzi, non riesce a gestire il flusso delle fatture, il sistema si blocca e chi ha il torto di voler lavorare e pagare le tasse, deve togliere  altro tempo alla propria attività che dovrebbe essere fare il proprio mestiere e non essere costretto a lavorare al servizio di un fisco vorace e inefficiente.

Forza Italia ha chiesto in tutti i modi proroghe, modifiche e semplificazioni. Il Governo ha preteso di andare avanti comunque ed ora è il disastro: non pochi lavoratori hanno chiuso la loro attività, tutti gli altri hanno dovuto affrontare spese e disagi per mettersi in regola, ma lo Stato non l’ha fatto, accontentandosi dei proclami governativi. Ora facciano chiedano scusa, facciano un decreto di proroga di almeno un anno e lascino lavorare in pace i cittadini, che il loro mestiere lo sanno fare.”

Così in una nota Lucio Malan (Fi), vicecapogruppo vicario dei senatori di Forza Italia.