Como. La figlia sola in macchina mentre lui gioca ai videopoker

328

Agenpress. Non si è rischiata la tragedia come avvenuto in casi simili d’estate, ma quello che è successo a Faloppio, paesino in provincia di Como, è costato comunque una denuncia ad un uomo di 38 anni.

I carabinieri della stazione locale hanno notato una bambina di sette anni da sola in macchina per lungo tempo. La ragazzina era seduta sul sedile posteriore dell’automobile che si trovava in sosta davanti ad un bar con motore accesso e le chiavi inserite nel quadro. Interpellata dai militari, la bambina ha rivelato che stava aspettando il ritorno del padre: quest’ultimo le aveva detto di doversi assentare per un breve lasso di tempo per comprare un pacchetto di sigarette.

Entrati nel locale per avvertire il padre, gli uomini dell’Arma si sono resi conto che, in realtà, l’uomo era impegnato a giocare ad una slot machine. Il genitore aveva lasciato da sola la figlia, preferendo dedicare il suo tempo ai videopoker. La febbre del gioco è costata cara all’uomo che è stato denunciato dai carabinieri per abbandono di minore. Il tempo trascorso in macchina non ha, fortunatamente, causato conseguenze alla salute della ragazzina.

In Terris