UE: il 13 gennaio entrano in vigore le norme aggiornate sui fondi pensione professionali

479

Agenpress. I fondi pensione professionali sono enti finanziari che gestiscono i regimi pensionistici collettivi per conto dei datori di lavoro, al fine di erogare benefici ai dipendenti. Le nuove norme incoraggiano e agevolano l’accesso alle pensioni di lavoro, migliorano e attualizzano le modalità di gestione dei fondi pensione e aumentano la chiarezza delle informazioni fornite agli aderenti e ai beneficiari dei fondi pensione.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: “Le nuove norme aumenteranno la fiducia dei risparmiatori nei fondi pensionistici professionali, indipendentemente dal paese dell’UE in cui operano. Si tratta di un passo avanti, considerato che questi fondi pensionistici svolgono un ruolo importante nella costruzione di una vera Unione dei mercati dei capitali, in linea con il piano d’azione sulla finanza sostenibile dell’UE.”

Le norme, adottate dall’UE il 14 dicembre 2016, agevolano le attività transfrontaliere dei fondi pensione e gli investimenti in attivi sostenibili e a lungo termine, rafforzando il loro ruolo nell’Unione dei mercati dei capitali. I fondi dovranno inoltre tenere conto dei fattori ambientali, sociali e politici nelle loro decisioni di investimento. La Commissione esaminerà con attenzione la legislazione adottata dai diversi Stati membri per garantire la piena attuazione delle nuove norme stabilite a livello di UE.