Christian Raimo: Ho firmato quattordici anni fa un appello per la liberazione di Cesare Battisti

1034

Agenpress. Ho firmato quattordici anni fa un appello per la liberazione di Cesare Battisti.
Ho conosciuto – ho lavorato insieme – a parenti di quelle che sarebbero le vittime di Cesare Battisti, ascoltato il loro dolore.

Ho letto alcuni romanzi di Cesare Battisti e non mi sono mai piaciuti.
Non ho mai festeggiato per la galera a qualcuno. Per me l’ergastolo andrebbe abolito, per me andrebbero abolite le galere.

Si può rivendicare di essere umani complessi, che hanno a cuore il valore della storia, della riflessione politica, e che – con una responsabilità istituzionale, o con un ruolo da intellettuali – non trasformano la storia di un paese in una faida di vendette incrociate.

E’ quanto ha dichiarato su Facebook lo scrittore e Assessore alla Cultura (III Municipio di Roma) Christian Raimo, tra i firmatari dell’appello per la liberazione del terrorista Cesare Battisti.