Immobiliare: domani, 23 gennaio, il Re Italy alla Borsa di Milano

640

Agenpress. Si svolgerà domani, 23 gennaio, a partire dalle ore 9.30 l’ottava edizione di RE ITALY, la convention del real estate organizzata da Monitorimmobiliare, in Borsa a Milano.

Oltre 900 partecipanti previsti, 10 convegni, 30 relatori, business meeting. Saranno presenti i rappresentanti di oltre 300 aziende: dalla finanza alle valutazioni, dall’asset allocation alla mediazione, dalla consulenza alla  progettazione, dagli Npl ai mutui. Alcuni nomi: da Generali a Dea Capital, da Intesa Sanpaolo a Bnp Paribas Real Estate, e ancora Kryalos sgr, Castello sgr, Risanamento, Sorgente, Banca d’Italia, Demanio, Aedes Siiq, Jll, Deloitte, Cdp, Poste Italiane, Walliance, Regus, Prelios, Savills IM, Sidief, Yard, Nomisma, Frontis Npl, Ipi, Crif.

L’apertura della conventino è affidata all’economista Giulio Sapelli, con uno speech sui temi macroeconomici del sistema Italia. Spazio al quadro economico anche attraverso l’intervento di Mario Baldassarri, economista, ex viceministro al Tesoro e oggi animatore del Centro studi Economia Reale. Per concentrare lo sguardo sulla situazione internazionale è prevista la presenza sul palco del manager e imprenditore Alberto Forchielli, fondatore e membro dell’Investment Commettee e consigliere di amministrazione di Mandarin Capital SA.

 Standard & Poors sarà presente per entrare più nei dettagli tecnici della situazione economica attuale, con l’analisi del rating assegnato all’Italia.

In programma un approfondimento sugli investimenti dei fondi privati, in particolare sul settore delle infrastrutture.

Sul palco di Borsa arriveranno nuovi esempi di progetti che trasformano la vita negli ambienti urbani. Al centro della scena la riqualificazione dei Mercati Generali a Milano e l’impatto dei centri sportivi.

Il tavolo sui fondi immobiliari vedrà come relatori gli amministratori delegati delle principali Sgr:  Ivano Ilardo, amministratore delegato di Bnp Paribas REIM Sgr, Giampiero Schiavo, ad di Castello Sgr, Carlo Alessandro Puri Negri, presidente Sator Sgr, Giuseppe Oriani, head of Italy Savills IM Europe, Gabriele Giorgi, Head of NPL Strategy Algebris, Massimiliano Bertolino, amministratore delegato Frontis NPL.

Luca Dondi, amministratore delegato della società di studi economici Nomisma, illustrerà le previsioni sul mercato immobiliare italiano.

Questa ottava edizione di RE ITALY segna l’arrivo dei grandi investitori stranieri interessati al mercato europeo e italiano. E’ prevista la presenza di rappresentanti di Dubai, Russia, Egitto, Tunisia, Spagna, Iran, Indonesia.