Titolo di Libero su gay, il direttore Senaldi: “E’ il nostro stile di titolazione, non siamo Il Sole o il Corriere”

1164

Agenpress. Pietro Senaldi, direttore responsabile di Libero, è intervenuto ai microfoni de “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Riguardo le polemiche sul titolo di ieri di Libero “Calano fatturato e Pil ma aumentano i gay”. “Come abbiamo spiegato nel sommario, gli omosessuali sono gli unici che non sentono la crisi tant’è vero che aumentano –ha affermato Senaldi-. Noi abbiamo questo tipo di titolazione, non siamo il Sole 24 ore che fa: Economia virgola, o il Corriere che fa: Mattarella virgola. Può piacere o non piacere, ma io rivendico la libertà della mia titolazione. Sai quanti titoli di altre testate a me non piacciono ma non è che faccio un processo a ogni titolo che non mi piace. Io ho anche ricevuto dei complimenti per quel titolo, non è che tutti la pensano allo stesso modo. Senza dubbio è un titolo che voleva essere scherzoso, ma in un Paese libero non ci si dovrebbe porre un problema del genere in maniera così profonda, non saremo mica gli unici a scherzare su gay,  invece sembra così. Reazioni dal mondo gay? Ieri ero in una trasmissione su La 7 con uno stilista di Bottega veneta che ha detto: guarda, questo titolo mi rende molto gaio”.