Afghanistan. Farnesina. Mai informata del ritiro. M5S. Nessuna irregolarità operato Trenta

591

Agenpress – La Farnesina conferma in una nota di non essere mai stata messa al corrente delle intenzioni del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, prima delle sue dichiarazioni alla stampa relative alla decisione di ritirare il contingente militare italiano dall’Afghanistan.

“Non esiste alcuna irregolarità nell’operato del ministro che ha semplicemente dato seguito a un orientamento politico che si adegua al mutamento degli scenari politico-militari e che comunque non mette minimamente in discussione il nostro impegno internazionale”, hanno fatto sapere in una nota i parlamentari del MoVimento 5 Stelle nelle commissioni Esteri di Camera e Senato.
“La polemica in corso sulla comunicazione fatta dal ministro Elisabetta Trenta sul ritiro del contingente italiano dall’Afghanistan non ha alcun senso. La scelta del ministro di affidare al Comitato operativo di vertice interforze la pianificazione delle azioni da compiere nei prossimi 12 mesi è stata la procedura formale più ovvia da seguire e della quale non era necessario informare la Farnesina”.