Grecia: addio austerity. Aumentano i salari minimi

580

Agenpress. “E’ il minimo che si possa fare per i lavoratori che hanno sofferto per tutti quelli che hanno visto i loro salari perdere di valore”. E cosi il salario minimo aumenterà da 586 a 650 euro, tornando ai livelli del 2012 – dichiara il primo ministro greco Alexis Tsipras – .

Forte della rinnovata fiducia del Parlamento nel suo governo Alexis Tsipras può elencare i successi ottenuti grazie ad enormi sacrifici soprattutto sul fronte della occupazione: lavoro nero giù di 11 punti percentuali, ritorno della contrattazione collettiva (con relativo aumento di salari per 100 mila dipendenti), riduzione della disoccupazione dal 27% del 2014 al 18,3% di oggi.