Intellettuali contro taglio eletti all’estero, PD appoggia l’appello società civile

333

Agenpress. “Gli italiani nel mondo dicono no a chi vuole negare il loro diritto alla rappresentanza. Come Partito Democratico, ci uniamo all’appello lanciato dalla società civile contro il taglio dei parlamentari eletti all’estero. E ce ne facciamo portavoce nei confronti del Parlamento e della Commissione Affari Costituzionali, affinché non permetta si crei un grave vulnus. Con un livello di italiani all’estero in costante crescita da un lato. E un numero di parlamentari a rappresentarli totalmente esiguo e sbilanciato. Preoccupa che una riforma di questo tipo arrivi proprio da quella parte politica, 5stelle in particolare, che ha più volte definito le democrazie rappresentative superate”.

È quanto dichiara la Senatrice PD Laura Garavini, intervenendo in conferenza stampa al Senato insieme ai rappresentanti dell’appello ‘Tuteliamo la voce e i diritti degli italiani nel mondo’ al termine del loro incontro con la Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama.

“Il Partito Democratico riconosce da sempre negli italiani nel mondo una risorsa preziosa – ha aggiunto il Senatore Dario Parrini, capogruppo PD in Commissione -. E il loro appello dimostra come il taglio dei parlamentari, da alcune forze politiche presentato come una riforma ‘anticasta’, sia in realtà uno specchietto per le allodole”.