Pastorino (Leu): Da piazza San Giovanni segnale fondamentale

511

Agenpress. “La grande partecipazione alla manifestazione di oggi conferma che in Italia cresce l’insoddisfazione nei confronti delle politiche economiche di questo governo. Si tratta di un segnale fondamentale e della conferma che sul lavoro bisogna impegnarsi sul fronte dei diritti. Penso ai precari e non solo: sui riders e più in generale sulla gig economy ho depositato una proposta di legge. L’ho detto e lo ripeto: è a disposizione per avviare il confronto parlamentare. Anche nella Legge di Bilancio ho chiesto che fossero inserite delle misure adeguate sui diritti e sugli investimenti per favorire sviluppo e occupazione. Ma il governo ha scelto un’altra direzione”.

Lo dichiara Luca Pastorino, deputato e segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali, partecipando alla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a Roma.

“Le parole di Landini – aggiunge Pastorino – sono condivisibile pienamente. Il governo deve ascoltare i lavoratori e discutere con i sindacati, senza prevaricazioni o prove di forza. Perché il vero cambiamento passa dal confronto con i problemi concreti delle persone”.