Sanremo, Codacons: ascolti flop, vertici RAI farebbero bene a scusarsi

1051

Agenpress. E’ senza dubbio flop di ascolti per il Festival di Sanremo, che anche nella serata di ieri perde pubblico rispetto allo scorso anno, facendo registrare il 46.1% di share contro il 51.1% dell’edizione 2018. Lo afferma il Codacons, che critica vertici Rai e conduttori del programma.

L’esultanza dei dirigenti dell’azienda per i dati di ascolto è francamente incomprensibile, considerato che il Festival perde pubblico serata dopo serata – spiega il Codacons – Sarebbe meglio scusarsi e fare mea culpa, riconoscendo le tante carenze del Festival che rischiano di ripercuotersi sulla raccolta pubblicitaria del prossimo Sanremo.

In tal senso il forte calo di audience è da attribuire in prima istanza ai tre conduttori, che sul palco sembrano non funzionare e che sembrano aver deluso le aspettative del pubblico. L’eccessiva durata delle serate, poi, non aiuta un Festival che in troppi tratti risulta noioso e poco coinvolgente. Senza contare la scelta delle canzoni in gara, su cui dovranno pronunciarsi Anac e Commissione di vigilanza Rai sui forti sospetti di conflitto di interessi.

Speriamo che dal prossimo anno la Rai voglia imporre un cambiamento di rotta per riavvicinare al Festival di Sanremo il pubblico che quest’anno, serata dopo serata, si è perso – conclude l’associazione.