Deputato sloveno si dimette dopo aver rubato un panino

1089

Agenpress. Darij Krajcic, deputato sloveno si è dimesso per lo scandalo venutosi a creare dopo l’ammissione, durante una riunione parlamentare, di aver rubato un panino in un negozio di Lubiana.

“Ho atteso per pagare più di tre minuti, ma nessuno dei commessi mi ha prestato attenzione. Per questo me ne sono andato senza pagare. Nessuno è venuto a cercarmi, non c’erano allarmi nonostante ci fossero telecamere di sorveglianza”, ha affermato il 13 febbraio scorso durante un dibattito sulla sicurezza alimentare trasmesso in diretta televisiva.

I suoi colleghi all’inizio ne hanno riso ma il giorno successivo il capo del gruppo parlamentare, Brane Golubovic, ha condannato le sue azioni definendole inaccettabili e alla fine si è dovuto dimettere “in linea con gli alti standard etici del suo partito”.

Queste le parole del deputato: “Ho fatto un errore. Se potessi tornare indietro, non lo rifarei”, ha affermato, aggiungendo che la reazione al suo gesto è una cartina al tornasole dello stato di salute della società slovena. “Permettiamo che cose di questo genere succedano? Sto osservando che non lo permettiamo”.