Davide Bordoni (FI): Roma, verde pubblico rischia, non c’è il contratto

622

Agenpress. Quello che sta accadendo a Roma sul fronte del verde pubblico a dir poco inaccettabile. Una città che offre panorami mozzafiato e scorci impagabili della sua storia millenaria a milioni di turisti dovrebbe puntare a occhi chiusi nel qualificare il suo verde che in tante zone è ormai preda del degrado.

Si è scoperto infatti che la Giunta attuale, a distanza di quattro mesi dall’annuncio della Raggi sull’accordo per il verde con le ditte appaltatrici, che tale contratto non è mai stato ratificato e dunque ora è impossibile proseguire ed il paradosso è che i soldi ci sono. Senza contare che nemmeno la gara per gli alberi che continuano a cadere (l’ultimo davanti alla scuola del Giulio Cesare) non è stata nemmeno aggiudicata. Ora la situazione si fa drammatica in molte zone  della città proprio a ridosso della primavera quando la manutenzione diventa un presupposto inderogabile per la corretta gestione del verde urbano.

Così in una nota Davide Bordoni capogruppo di Forza Italia nell’Assemblea Capitolina.