Licenziamenti Sirti, Pastorino LeU: “Governo si attivi, subito tavolo al Mise”

401

Agenpress. “Non c’è un secondo da perdere, perché la situazione degli 833 lavoratori licenziati di Sirti (111 solo a Genova) è molto delicata. Chiedo al Governo di aprire subito un tavolo al Mise dove parteciperò in prima persona. Bisogna fermare questa emorragia occupazionale, soprattutto in un settore come quello delle telecomunicazioni, dove vi è un calo drastico degli investimenti da parte del Governo”.

“Un Paese che sa guardare lontano deve investire nelle telecomunicazioni. Sirti nel corso degli anni ha contribuito ad innovare le grandi reti in Italia, garantendo sempre standard qualitativi eccellenti. Purtroppo anche con questo Governo continua a mancare una politica industriale vera e seria e questo è il risultato. Ma ora pensiamo ai lavoratori di Sirti e alle loro famiglie a cui va tutta la mia solidarietà e il mio impegno per un futuro migliore”.

Lo dichiara il deputato genovese, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Liberi e Uguali.