Codacons: da domani stangata per automobilisti, scatta l’ecotassa su auto più inquinanti

518

Agenpress. Scatta domani una nuova stangata a carico degli automobilisti italiani. A partire dall’1 marzo, infatti, entrerà in vigore l’Ecotassa voluta dal Governo Lega-M5S, un sovrapprezzo che si applicherà ai veicoli che superano una certa soglia di emissioni di Co2, e che raggiungerà i 2.500 euro ad autoveicolo.

Una tassa ingiusta, che colpisce una sola categoria di utenti, ossia gli automobilisti, e che va ad aggravare la lunga lista di imposte e balzelli a carico di chi possiede un’autovettura – denuncia il Codacons.

“Con tale misura il Governo non colpisce i ricchi che acquistano mega-Suv o Ferrari, ma le famiglie medie che scelgono auto normalissime come la 500 L Cross della Fiat e i lavoratori che, per la propria attività, hanno bisogno di piccoli furgoncini come i modelli Qubo e Doblo’ – afferma il presidente Carlo Rienzi – Di fatto con l’Ecotassa il Governo, contrariamente alle promesse, mette le mani in tasca agli italiani tassando l’acquisto di una auto nuova, e determinando una stangata a carico della categoria degli automobilisti, già vittime di tasse e accise insostenibili”.