Delfino (Stenella) riportato in mare. Stima e riconoscenza per la Capitaneria di Porto e i Vigili del Fuoco

979

Agenpress – “Desidero ringraziare il corpo della Guardia costiera e quello dei Vigili del Fuoco che ieri, nonostante le avverse condizioni meteo marine, hanno restituito al mare aperto la stenella che ha prontamente ripreso il largo.” dichiara Paolo Bernini che prosegue: -“La tutela delle specie protette e della loro messa in sicurezza, soprattutto in queste circostanze, è di unica ed esclusiva pertinenza di personale tecnico-scientifico altamente specializzato e dei corpi delle Capitanerie ed altre forze come i Vigili del Fuoco.

Auspico che l’intervento possa considerarsi concluso e che il delfino non sia affetto da patologie comuni in questi casi e si spiaggi di nuovo.

Abbiamo ancora tanto lavoro da fare per mettere a regime una serie di azioni fondamentali non solo per la tutela dell’ecosistema marino, ma anche per l’applicazione dei protocolli operativi in caso di spiaggiamento dei cetacei, sia vivi che morti.

Vi è inoltre la necessità di agire in modo non più rimandabile per la tutela dei piccoli cetacei come i tursiopi, ma anche delle stenelle, che sono massacrati ogni anno per i conflitti con la pesca, alla stregua di quanto accade per i lupi in terra ferma. È una problematica estremamente seria, del tutto sottostimata e che obbliga la politica ad azioni concrete in collaborazione con i nostri eccellenti ricercatori che, da tempo, sollecitano un intervento urgente.”