Via della Seta. Conte. Nessuna crisi nel governo. Restiamo un paese inserito nell’Ue

321

Agenpress –  “Assolutamente non c’è aria di crisi nel governo sul capitolo Cina. Il governo quando si muove su questi scenari lo fa sempre in modo coordinato coerente. Quello della Cina non è un capitolo che si improvvisa dall’oggi al domani, è stato preparato nei mesi scorsi, certo va affrontato con molta cautela”. Così il premier Giuseppe Conte ai cronisti.

“Siamo un Paese inserito nell’Ue, collocato in un’alleanza tradizionale euro-atlantica e rimaniamo collocati in questa prospettiva di alleanze”.

“Semplicemente  ci apriamo una strada molto interessata dal punto di vista commerciale. Quello che andiamo a sottoscrivere non è un accordo vincolante ma un quadro che ci consentirà di valutare le opportunità”.

“Ovviamente noi aderiamo a questo progetto infrastrutturale chiamato con omaggio alla tradizione italiana la ‘Via della seta’  e lo facciamo con tutte le cautele necessarie”.