Diciotti. Civati-Maestri (Possibile). M5S piegato a interessi del loro leader Salvini

572

Agenpress – “Il voto al Senato sul caso-Diciotti ha confermato due cose: il Movimento 5 Stelle è sempre più piegato ai voleri del loro vero capo, Matteo Salvini, e il ministro dell’Interno agisce con disprezzo verso i più basilari principi umani, oltre che normativi. Le politiche di questo governo, al contrario di quanto sostiene Salvini, sono disumane: rischiano di aumentare i morti in mare, perché le Ong vengono criminalizzate, e fanno aumentare le torture nei campi libici”. Lo dichiarano Giuseppe Civati e Andrea Maestri di Possibile, commentando il voto in Aula a Palazzo Madama per cui è stato già raggiunto il quorum necessario a respingere l’autorizzazione a procedere chiesta verso Salvini.

“Le politiche in materia di immigrazione – aggiungono Civati e Maestri – sono semplicemente fallimentari: ai disastri della Bossi-Fini si sommano quelli del decreto Salvini. Un mix terrificante, voluto dalla Lega per aumentare i consensi sulla paura ma avallato da Di Maio e Toninelli, i numeri due del ministro dell’Interno”.