Copyright, Maullu (FdI-Ecr): “Per giganti del Web finisce strapotere sulla pelle di chi lavora”

279

Agenpress. “L’approvazione della riforma sul Copyright è una grande vittoria per la cultura, per la qualità dell’informazione, e rappresenta anche un colpo durissimo alla pirateria, alla disinformazione e alla prepotenza dei colossi del Web, che approfittavano del lavoro dei creativi e di tutta la filiera culturale per il loro personale guadagno. Per i giganti del Web, la pacchia è finita”.

Lo afferma Stefano Maullu, europarlamentare di Fratelli d’Italia e vicepresidente della Commissione Cultura al Parlamento Europeo.

“D’ora in avanti, le norme del diritto d’autore si applicheranno anche online, tutelando il lavoro dei produttori di contenuti e di chi assicura un’informazione di alta qualità. Grazie alla riforma, infatti, i giganti del Web dovranno condividere una parte dei loro guadagni con autori e giornalisti, con chi gli permette di generare grandi introiti pubblicitari sui quali non hanno mai versato un equo corrispettivo fiscale. L’approvazione della riforma sul Copyright segna la vittoria della giustizia e della cultura contro le fake news e l’informazione di bassa qualità”.