Prezzi: Istat, inflazione a marzo +1%

294

Agenpress. Secondo i dati provvisori di marzo resi noti oggi dall’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) registra un aumento dell’1% su base annua, come a febbraio.

“Dati preoccupanti. Anche se l’inflazione è stabile, peggiora la sua composizione. Ci allarma, in particolare, il rialzo dei beni energetici non regolamentati, che, a differenza dei vegetali freschi che avevano causato il rialzo occasionale di febbraio, ha effetti che possono durare nel tempo e avere ripercussioni sui prezzi delle merci trasportate” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Basti pensare al prezzo del gasolio per mezzi di trasporto, che si impenna del 2,6% in un solo mese” prosegue Dona.

“Per una coppia con due figli, la famiglia tradizionale di una volta, l’inflazione a +1% significa avere una maggior spesa annua complessiva di 349 euro, ben 195 euro per i beni ad alta frequenza di acquisto e 111 euro per il solo carrello della spesa, ossia per gli acquisti quotidiani, mentre si arriva a 151 euro per abitazione, acqua, elettricità e combustibili e 64 per i trasporti” prosegue Dona.

“Per la coppia con 1 figlio, la tipologia di nucleo familiare ora più diffusa in Italia, la stangata è di 327 euro su base annua, 178 per i beni acquistati più frequentemente, 98 euro se ne vanno per le compere di tutti i giorni, 147 per l’abitazione e 59 per i trasporti, mentre per l’inesistente famiglia tipo, l’incremento dei prezzi si traduce in un aumento del costo della vita di 281 euro in più nei dodici mesi, 149 per i beni ad alta frequenza, 83 per il carrello della spesa, 42 per i trasporti. Per un pensionato con più di 65 anni, il rincaro annuo complessivo è pari a 175 euro, 207 euro per un single con meno di 35 anni” conclude Dona.

Tabella: spesa aggiuntiva annua per tipologia familiare e divisioni di spesa (valori in euro)

DIVISIONI DI SPESA Famiglia media Istat Coppia

con 2 figli

Coppia

con 1 figlio

Single con più di 65 anni Single con meno di 35 anni Inflazione annua

marzo

Prodotti alimentari e bevande analcoliche 71,31 95,92 84,23 47,33 36,45 1,3
Bevande alcoliche e tabacchi 18,44 22,98 22,00 8,58 15,34 3,4
Abbigliamento e calzature 1,43 2,34 1,83 0,57 1,06 0,1
Abitazione, acqua, elettricità e combustibili 138,30 150,98 146,88 105,87 124,64 3,7
Mobili, articoli e servizi per la casa 2,64 2,86 3,10 2,15 0,93 0,2
Servizi sanitari e spese per la salute 4,42 4,78 4,91 4,13 1,11 0,3
Trasporti 41,83 63,61 59,07 11,40 27,85 1,2
Comunicazioni -49,67 -65,56 -60,37 -28,81 -35,92 -6,5
Ricreazione, spettacoli e cultura -1,56 -2,39 -1,94 -0,71 -0,91 -0,1
Istruzione 0,19 0,48 0,28 0,00 0,15 0,1
Servizi ricettivi e di ristorazione 14,10 21,36 18,45 3,98 13,86 0,9
Altri beni e servizi 39,10 51,43 48,93 20,21 22,84 1,8
TOTALE RINCARO ANNUO (*) 281 349 327 175 207 1
             
Rincaro prodotti ALTA FREQUENZA (*) 149 195 178 89 102 1,6
Rincaro CARRELLO DELLA SPESA (*) 83 111 98 53 45 1,3

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

(*) Totali arrotondati