Arriva a Firenze l’iniziativa dell’UGL “Lavorare per Vivere”: 1133 sagome bianche in ricordo delle vittime sul lavoro nel 2018

464

Agenpress. Paolo Capone, Leader UGL: “Morti sul lavoro emergenza nazionale. Occorre maggiore cultura della sicurezza”

Il tour dell’UGL “Lavorare per Vivere” arriva a Firenze per ricordare le 1133 vittime sul lavoro nel 2018. Centinaia di sagome bianche hanno inondato Piazza Santa Croce creando un suggestivo impatto visivo. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le Istituzioni e i cittadini affinché sia rispettato e garantito il diritto alla sicurezza sul lavoro.

“Il 2018 si conferma un altro anno di tragedie, perché si sono registrati 104 casi in più di incidenti mortali rispetto all’anno precedente (1029 nel 2017). È come se questo Paese si stesse abituando a morti che potrebbero essere evitate con più controlli e maggiori sanzioni per chi non osserva tutte le misure precauzionali necessarie, sia per le aziende sia per i lavoratori.”  – Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, presente all’evento. – “È una battaglia che l’UGL intende portare avanti, perché la sicurezza sui luoghi di lavoro è un’emergenza nazionale che va affrontata e risolta.”