Fiumicino. Sequestrate 5 kg di cocaina, per circa 20mila dosi e un totale di oltre 1mln di euro

315

Agenpress – La Guardia di finanza di Roma  in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monipoli, hanno sequestrato, in due operazioni, all’aeroporto di Fiumicino, 5 chili di cocaina purissima ed arrestato 4 corrieri.

E’ stata fermata una donna anziana proveniente da Lima (Perù) e residente a Perugia, la quale al momento del controllo ha dichiarato di essere di ritorno dal suo paese di origine e che nel suo bagaglio trasportava solo dell’abbigliamento e alcuni oggetti da regalare ai nipoti.

Durante l’ispezione dei bagagli i finanzieri hanno trovato numerosi documenti cartacei, indumenti e flaconi di crema, ma l’eccessiva rigidità degli abiti e dei fogli ha indotto i militari ad eseguire ulteriori accertamenti: i narcotest effettuati su campioni di tessuto hanno dato reazione positiva per la cocaina.

Sono state così arrestate altre due connazionali della passeggera peruviana, anch’esse residenti a Perugia, poiché destinatarie degli oltre 3 chili di sostanza stupefacente. Una cittadina brasiliana proveniente da San Paolo (Brasile), invece, aveva pensato di eludere i controlli nascondendo circa 2 chili di cocaina purissima in doppi fondi ricavati in 13 paia di scarpe di vario tipo.

L’elevata purezza della droga avrebbe consentito alle organizzazioni criminali di immettere sul mercato della Capitale circa 20.000 dosi per un giro di affari di oltre 1 milione di euro. Tutte le 4 donne sono state associate alla Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.