Rai. Capitanio (Lega). Il Tg1 la smetta “con la partigianeria e torni a fare informazione pubblica”

380

Agenpress –  “La copertura giornalistica sul Congresso mondiale sulla Famiglia è la goccia che fa traboccare il vaso: smentisce tutti i buoni propositi di cui ci aveva parlato il direttore Carboni in commissione di Vigilanza Rai a conferma di una narrazione della realtà spesso ai limiti della fantasia”.

Così il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, segretario della commissione di Vigilanza Rai, per il quale “il Tg1 deve smetterla “con la partigianeria e torni a fare informazione pubblica”.
“Non è così che realizzeremo la Rai del cambiamento voluta assieme al M5s. Non vorrei che, preferendo l’opinione alla realtà delle notizie oggettive ed essenziali, il direttore del Tg1 si stesse candidando a condurre la striscia serale post tg. Spero di sbagliarmi, perché in Vigilanza avevo incontrato un giornalista deontologicamente integerrimo e molto appassionato”.